dicembre 07, 2009

Ecco il nuovo capo dei capi

Ormai è chiaro. La sinistra italiana ha finalmente un nuovo leader. Un capo che finalmente ha argomenti per abbattere una volta per tutte il Male Assoluto, il Cavaliere Nero, il responsabile di ogni nefandezza umanamente possibile.
Il nuovo guru e capo di questa sinistrina ovviamente è Gaspare Spatuzza, di professione mafioso, pluriassassino ed ora collaboratore di giustizia telecomandato. Questo gentiluomo dalla credibilità solida come la roccia, ha fatto il suo show in diretta tv accusando il Presidente del Consiglio di essere il mandante di stragi varie ed altre amenità.
Ovviamente questa è la mossa della mafia in seguito a quello che anche il procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia (che non è certamente un fan di Berlusconi) ha definito l'anno record della lotta alla mafia, sia come arresti di boss effettuati, che come capitali sequestrati alle cosche, che anche dal punto di vista dei provvedimenti legislativi.
Non importa: i giornalisticchi de l'Unità e i dipietrini, in compagnia dei vari rifondaioli e amici dei compagni che sbagliano, hanno colto l'occasione per una bella masturbazione collettiva al pensiero di eliminare il Nemico di sempre, la loro ossessione politica che oramai sfocia in una vera e propria Sindrome Ossessivo-Compulsiva.
Addirittura quel fine e colto maîtres à penser di Antonio Di Pietro ha trasmesso la diretta sul blog del partito Italia dei Valori (immobiliari).
Prima erano ridicoli, ma ora hanno raggiunto il grottesco.

1 commento:

Luca Zecca ha detto...

" hanno colto l'occasione per una bella masturbazione collettiva al pensiero di eliminare il Nemico di sempre "

" Prima erano ridicoli, ma ora hanno raggiunto il grottesco. "

Verissimo! Tutte e due le affermazioni sono più che condivisibili!

Ha fatto bene ieri sera Emilio Fede ad annunciare che per nessuna ragione Antonio di Pietro troverà più spazio all'interno del TG4.

Per certa gente che sa solo calugnare, offendere e seminare odio, bisognerebbe poter sospendere la libertà di parola. Io ho sempre detto che un altro può avere un'opinione contraria alla mia, ma darei comunque la vita perchè possa esprimerla. Ebbene, in sto periodo Di Pietro e certa sinistra mi sta facendo rimangiare tutte le mie buone intenzioni.

Buona giornata!