ottobre 09, 2009

Obama santo subito!

Che il comitato per l'assegnazione dei premi Nobel da anni dimostri di avere un tasso alcolemico a livello di coma etilico, è cosa risaputa, ma l'assegnazione del Nobel per la pace a Barack Hussein Obama è davvero una cosa comica e vergognosa allo stesso tempo.
Credevo che il fondo l'avessero toccato con le designazioni di Dario Fo e Al Gore; evidentemente non c'è limite all'ipocrisia. Ma Obama, cosa cavolo avrebbe fatto per meritarsi il Nobel oltre ad avere fatto la figura del cioccolataio con Ahmadinejad e ad essersi inchinato davanti al terrorista nonchè re dell'Arabia Saudita?

Di questo passo, si costituirà presto un comitato per proporlo subito Santo. Invochiamo immantinente la sua benedizione!

Mi aspetto che il prossimo premio Nobel per la letteratura venga assegnto al letterato Antonio Di Pietro.

Nessun commento: