ottobre 25, 2009

Compagni che sbagliano

Il governatore della regione Lazio è nell'occhio del ciclone per una storiaccia di cocaina e frequentazioni di transessuali con la macchina di servizio della regione. Come ho già detto, dell'uso che i politici fanno dei loro sfinteri, non me ne frega nulla. Cazzi loro, nel vero senso della parola. Il punto non è questo: il governatore Marrazzo, pidiessino e giornalista, ha sempre fatto il moralista da quattro soldi; tipico dei sinistrati mentali. Fanno le pulci agli altri, ma poi sono i primi ad avere la moralità sotto i piedi.
I tre pagliaccetti candidati in questi giorni alla farsa dell'elezione alla segreteria del PD, quando si tratta delle bufale inventate da una puttana arrivista ai danni di Berlusconi, puntano il fucile, ma quando sono coinvolti i loro rappresentanti con storiacce di transessuali, cocaina e violenze carnali assortite, magicamente diventano garantisti; "compagni che sbagliano", come venivano descritti dal loro partito (PD, PDS, PCI, etc) i brigatisti rossi. Non riesco ad abituarmi al loro comportamento, mi fanno letteralmente vomitare!

2 commenti:

davide ha detto...

Caro Nice&Nasty,

non spariamo sulla croce rossa. Scherzo nè.

Ciao Davide

Nice 'n' Nasty ha detto...

Già, hai ragione!