ottobre 25, 2009

Compagni che sbagliano

Il governatore della regione Lazio è nell'occhio del ciclone per una storiaccia di cocaina e frequentazioni di transessuali con la macchina di servizio della regione. Come ho già detto, dell'uso che i politici fanno dei loro sfinteri, non me ne frega nulla. Cazzi loro, nel vero senso della parola. Il punto non è questo: il governatore Marrazzo, pidiessino e giornalista, ha sempre fatto il moralista da quattro soldi; tipico dei sinistrati mentali. Fanno le pulci agli altri, ma poi sono i primi ad avere la moralità sotto i piedi.
I tre pagliaccetti candidati in questi giorni alla farsa dell'elezione alla segreteria del PD, quando si tratta delle bufale inventate da una puttana arrivista ai danni di Berlusconi, puntano il fucile, ma quando sono coinvolti i loro rappresentanti con storiacce di transessuali, cocaina e violenze carnali assortite, magicamente diventano garantisti; "compagni che sbagliano", come venivano descritti dal loro partito (PD, PDS, PCI, etc) i brigatisti rossi. Non riesco ad abituarmi al loro comportamento, mi fanno letteralmente vomitare!

ottobre 17, 2009

Giornalisti ignoranti e relative cazzate

In questo paese, per scrivere su un quotidiano (non saltuariamente), si deve essere giornalisti iscritti all'ordine dei giornalisti; alla faccia della tanto declamata libertà di espressione sancita dalla costituzione. L'ordine dei giornalisti, esiste solamente in Italia.
Per essere giornalisti professionisti, e quindi essere iscritti all'ordine, bisogna essere laureati, si deve aver fatto un periodo di praticantato e bisogna avere superato l'esame di stato.
Nonostante tutta questa trafila, purtroppo, la professione del giornalista vanta un numero di ignoranti molto elevata. Gli errori di grammatica sono continui; i congiuntivi ormai sconosciuti, le notizie, quando non sono inventate, sono approssimative.
Per fare un vero giornalista, purtroppo, non bastano le lauree, gli esami di stato e neppure i praticantati; ma quando il "professionista" aggiunge all'ignoranza l'ipocrisia, ed il lecchinaggio politico, l'effetto è comico.
L'ultima cretinata la leggiamo su un ex grande quotidiano, il Corriere della Sera, ad opera del suo vicedirettore Daniele Manca: Internet, secondo lui, sarebbe nata da un intuizione di Al Gore.
Non vale neppure la pena spiegare al vicedirettore Manca, che Internet è nata per esigenze militari e non per un'idea di quel pallone gonfiato di Al Gore: tempo ed energia sprecata.
Il dubbio comunque rimane: la cazzata, è dettata dall'ignoranza, o dall'abitudine strisciante di incensare uno degli idoli d'oltreoceano (chissà perche poi) dell'italica sinistra come Al Gore?
Cosa ci toccherà leggere nei prossimi giorni, che Obama ha inventato la gnocca?
Mi torna in mente un aforisma del grande Leo Longanesi: In Italia non è la libertà che manca, mancano gli uomini liberi.

ottobre 10, 2009

Gnocche o gegni in parlamento? Mah!

La battuta sulla Bindi "E' più bella che intelligente", è vecchia, è vero; la coniò Vittorio Sgarbi qualche anno fa, e Berlusconi l'ha copiata da lui, ma rimane un fatto inopinabile:
oltre che carina (la battuta), rispecchia la verità.

ottobre 09, 2009

Obama santo subito!

Che il comitato per l'assegnazione dei premi Nobel da anni dimostri di avere un tasso alcolemico a livello di coma etilico, è cosa risaputa, ma l'assegnazione del Nobel per la pace a Barack Hussein Obama è davvero una cosa comica e vergognosa allo stesso tempo.
Credevo che il fondo l'avessero toccato con le designazioni di Dario Fo e Al Gore; evidentemente non c'è limite all'ipocrisia. Ma Obama, cosa cavolo avrebbe fatto per meritarsi il Nobel oltre ad avere fatto la figura del cioccolataio con Ahmadinejad e ad essersi inchinato davanti al terrorista nonchè re dell'Arabia Saudita?

Di questo passo, si costituirà presto un comitato per proporlo subito Santo. Invochiamo immantinente la sua benedizione!

Mi aspetto che il prossimo premio Nobel per la letteratura venga assegnto al letterato Antonio Di Pietro.

ottobre 01, 2009

Ed ecco la soluzione

A proposito del post precedente, ecco la semplice soluzione:

a) succede queso ne PD

b) alla RAI arrivano i nuovi incarichi

Facile, no?