marzo 31, 2009

Se la fa sotto


Franceschini, neo leader del PCI/PDS/Ulivo/Unione/DS/ecc. fa tre cose quotidianamente:
1) si fa la barba,
2) va di corpo (gli auguro),
3) fa dichiarazioni (sparando relative cazzate)
L'ultima in ordine di tempo, chiede a Berlusconi di non presentarsi alle elezioni europee adducendo la scusa che data la sua carica istituzionale, poi dovrebbe rinunciare al seggio europeo a favore di chi lo segue tra gli eletti del suo partito. E' vero, peccato che sia una pratica, quella di presentarsi dovendo poi rinunciare per detto motivo, seguita assolutamente da TUTTI e di TUTTI i partiti.
Franceschini, che comunque non riveste (per fortuna del Paese) nessuna carica istituzionale, non si presenterà alle europee. Facendo due più due, si capisce perchè rinunci a presentarsi: in questo modo limita la molto probabile ennesima figura di palta e da peracottaio incassando un'altra sonora sconfitta alle elezioni. Bravo Dario, continua così che sei in gamba!

marzo 25, 2009

E' una società seria?

Una signora di Rozzano, si è vista fatturare dalla Telecom in un bimestre la bella cifra di Euro 46.046 per un abbonamento "tutto compreso". Non mi meraviglia per nulla. Le compagnie telefoniche sono davvero una vergogna, tutte quante, ma Telecom Italia non la batte nessuno. Tra disservizi di ogni tipo e comportamenti da repubblica delle banane (oltre ad essere di fatto ancora in posizione di monopolio dato che i "cavi" sono tutti suoi) se ne sentono di tutti i colori. Fanno davvero schifo.

marzo 20, 2009

Altra aria fritta


Siamo alle solite. Quella inutile congrega di ipocriti dell'ONU dichiarano la loro periodica stronzata, neppure in un documento ufficiale, ma ipocritamente in una nota ufficiosa, che i soliti sinistrati mentali italiani ne fanno subito una bandiera per indottrinare il popolo bue alle loro crociate antigoverno. Parlo proprio di quell'ONU che tra i componenti principali del Consiglio dei Diritti Umani ha membri come la Cina, Russia, Arabia Saudita e Cuba; quell'ONU che nelle missioni di pace nei paesi del terzo mondo, mostra al pianeta continui casi di pedofilia perpetrati proprio da chi, dietro le spoglie delle Nazioni Unite, dovrebbe essere li per aiutare le piccole vittime, e non per abusare sessualmente di loro. Parlo proprio dell'ONU che produce risoluzioni solo in un senso, risoluzioni dettate dagli interessi politici; quell'ONU che è capace solo di organizzare banchetti sontuosi, e mantenere inutili parassiti con lauti stipendi. Questo è il pulpito dal quale viene la critica all'Italia.
E i soliti giornalistoidi ipocriticriticamente e acriticamente si esercitano in masturbazioni politiche ad uso e consumo del popolo bue.

marzo 14, 2009

Domandina

Ma i dirigenti del PD ed i vari dirigenti sindacali, hanno mai lavorato? Un lavoro vero intendo, non la militanza attiva nel partito o nell'apparato sindacale. Sembra proprio di no; sono davvero pochini quelli che possono elencare qualche professione "vera" sul proprio curriculum; qualunque essa sia.

Non si vergognano? Un minimo di amor proprio,no? OK, ho esagerato, mi faccio troppe domande.

marzo 07, 2009

Con i piedi per terra?

Il presidente Napolitano ha perso un'occasione per rimanere zitto; o magari per dire qualcosa da presidente e non da politico di parte. La sua esternazione in occasione dell'otto marzo, non mi è piaciuta. Come sarebbe a dire che la nazionalità degli stupratori non conta? Certo, si tratta di un crimine ignobile chiunque la compia, ma se a delinquere sono in gran parte degli stranieri, non importa di dove, siamo di fronte al sintomo che le cose non vanno sul fronte delle politiche di immigrazione, e sul fronte della giustizia. Questo anche grazie all'atteggiamento irresponsabile di chi tollera che la feccia umana straniera immigri in Italia senza controllo. "Poveretti, non sono capiti." Certo, loro hanno la scorta e vivono nei palazzi od all'ombra degli stessi; vivono tra le nuvole. Tra le nuvole rosse.