giugno 08, 2008

Disinformazione

La polemica di questi giorni circa la presunta responsabilità delle regioni del nord riguardo alla surreale situazione di Napoli e della Campania coperta da migliaia di tonnellate di rifiuti, è ridicola e pretestuosa. Diciamo la verità, Napolitano ha perso un’occasione per stare zitto. Ovviamente la stragrande maggioranza di giornalisti e lacchè vari, ci si è buttata a pesce. Forse è meglio ricordare agli onnisapienti e colti giornalisti, che Napolitano si riferiva ai rifiuti tossico-nocivi che sarebbero stati gestiti dall’ecomafia in quella regione, e NON ai rifiuti solidi-urbani che tutto il mondo ha visto ricoprire la strade della città partenopea. Oltretutto, anche se è molto probabile che i rifiuti tossico-nocivi cui si riferivano le sentenze citate da Napolitano, siano davvero stati “smaltiti” illegalmente dalla mafia, si tratta pur sempre di sentenze non ancora passate in giudicato. Confondere comunque le due tipologie di rifiuti è come confondere il bianco con il nero.
Proprio due giorni fa ho ascoltato in una trasmissione radio di approfondimento, un cosiddetto esperto di Legambiente che usava i termini rifiuti-speciali, rifiuti tossico-nocivi e rifiuti solido-urbani intercambiandoli allegramente ad ogni frase; ovviamente il conduttore era tutto preso dagli sproloqui dell’esperto e aggiungeva i suoi commenti ridicoli al discorso delirante, disinformato e disinformante dell’esperto (si fa per dire).
Morale: pur di gettare fango su tutti e di coprire le responsabilità della sinistra che ha governato e governa Napoli e la Campania, giornalisti seri e “colti” professionisti, continuano a fare figure da peracottai ignoranti e prezzolati. Non sarebbe meglio che prima di sparare fesserie provino almeno ad usare decentemente i congiuntivi?

2 commenti:

davide ha detto...

Caro Nice&Nasty,

tra il resto in questi giorni ho visto i comunisti Diliberto e Izzo manifestare contro le discariche in Campania.

Certa gente non può far altro di meglio che desiderare la spazzatura in mezzo alle strade.

Saluti Davide

Nice&Nasty ha detto...

Cos'altro ti aspetti da dei comunisti? E' il loro ambiente...