dicembre 29, 2008

Israele si difende!

Dato che anche io sento lo spirito natalizio e mi sento quindi più buono, mi limito a poche parole per esprimere un semplice concetto. Sono nauseato dai commenti di queste ore circa la situazione attuale nella striscia di Gaza. Israele stà semplicemente difendendosi dai continui vigliacchi attacchi che subisce dai terroristi di Hamas. E' un suo diritto (e dovere). Chi si "scandalizza" per la sua sacrosanta reazione, non fa altro che dimostrarsi ipocrita; un mio sentito vaffanculo all'antisemitismo dimostrato anche in questa occasione.

dicembre 19, 2008

premio nobel o Premio Nobel?

Che ci fosse qualche cosa di strano nell'attribuzione di certi premi Nobel da qualche anno a questa parte, era sotto gli occhi del mondo intero; sembrava fosse solo politica, ma dopo avere letto questa notizia, i sospetti aumentano: non è solo politica...

dicembre 17, 2008

Patatina Democratica (anche se stagionata)

La popolazione italiana di sinistra ha finalmente un motivo per gioire. Alba Parietti (qualcuno la ricorda?) ha espresso l'idea di proporsi, pare, alle prossime primarie del PD. Sembra che lo "stracotto" Walter abbia sconsigliato l'ormai passatella showgirl (girl? Mah!) dall'entrare nella politica attiva. Staremo a vedere. Rimane il fatto che ormai siamo al ridicolo. All'ex Partito Comunista, ex Quercia, ex Democratici di Sinistra, ex Unione, ex Ulivo, ex Partito Democratico, non resta che l'ennesimo lifting con conseguente cambio di nome in Patatina Democratica. Per cercare di racimolare voti, non sanno più a che patata votarsi.

dicembre 06, 2008

Malafede o ignoranza?

Probabilmente entrambe. L'opposizione non perde occasione per raccontare falsità. Anche i cosiddetti moderati dell'UDC. E' un piccolo esempio, ma Luca Volontè presidente del gruppo UDC alla Camera sul suo sito ne spara una. A differenza delle cazzate che scrive, per la spese veterinarie, la detrazione fiscale ammessa ha un tetto massimo di Euro 387,34 mentre le spese mediche (e i pediatri mi pare siano medici, ma forse l'onorevole Volontè non lo sa...) sostenute anche per i familiari a carico, è senza limiti. Volontè, o sei un bugiardo o sei ignorante; non so quale delle due cose sia peggio.

novembre 29, 2008

Braccia rubate all'agricoltura


In tutto il mondo industrializzato, tutti si sforzano di cercare metodi od almeno idee per limitare i tempi della recessione e poter risollevare l'economia. C'è qualcuno che però brilla in quanto ad intelligenza ed acume; qualcuno che tutto il mondo ci invidia. Qualcuno con le idee chiare e le soluzuioni in tasca. Chi? Epifani, il leader "maximo" della CGIL. Il coniglio dal cappello infatti , l'ha tirato fuori proprio il compagno Epifani. Cosa decide di fare per risolvere i problemi della crisi mondiale? Sciopero!
...e bravo compagno. E' così che si fa. O sei un genio, oppure non hai capito un cazzo! Propendo per la seconda ipotesi...

novembre 23, 2008

"Imparaci" il tuo sapere!


In questi giorni sta per uscire l'autobiografia di quel fine e colto politico che è Antonio Di Pietro. Ci mancava davvero. Siamo assetati, non vediamo l'ora di abbeverarci tutti alla fonte del suo sapere e della sua cultura. Potremmo approfittarne anche per ripassare la grammatica italiana leggendo il suo libro. Occasione unica. Speriamo solo che il giorno di uscita della Bibbia Dipietresca non coincida con quello di qualche temibile concorrente culturale tipo Topolino o Novella 2000; non vorrei che l'immagine del Coltissimo Maestro del pensiero politico ne uscisse sminuita. Nel frattempo impariamo come sviluppare un fine pensiero politico studiando con attenzione i metodi che il nostro eroe applica (vedi foto).

novembre 22, 2008

Democrazia o diplomazia?

Tra le prime mosse del Presidente eletto Obama, ci sarebbe la scelta di Hillary Clinton a Segretario di Stato. E' una decisione che mi lascia perplesso: mandare una donna a trattare con i regimi islamici mi sembra una cosa non molto sensata; un brutto biglietto da visita, senza considerare che per molti islamici, la cosa può essere vista quasi come un insulto. Intendiamoci; capisco che è un problema loro al quale noi occidentali non dobbiamo piegarci, ma dal lato squisitamente diplomatico, la nomina della Clinton non mi sembra una gran mossa, tuttaltro. Probabilmente questa potrebbe essere esclusivamente una mossa che guarda solo le questioni interne al Partito Democratico; certo che anche a Hillary non è detto che convenga. Certamente come Senatore avrebbe molto più potere ed autonomia. Vedremo.

novembre 11, 2008

Vaffangrillo!

Beppe Grillo si è beccato un bel vaffa con la raccolta per le firme per tre referendum durante la pagliacciata demagogica e populista del "vaffa-day". La corte di Cassazione ha infatti ritenuto non raggiunto il numero di 500 mila firme raccolte, per errori formali. Bravo Grillo, beccati tu un bel Vaffa questa volta; te lo meriti!

novembre 10, 2008

Finalmente!

La first lady (si fa per dire) francese Carla Bruni, ha dichiarato alla stampa francese di essere felice di non essere più italiana.
Bene, ne prendiamo nota, ma alla Carla non viene in mente che forse gli italiani sono altrettanto felici di essersi tolti (finalmente) dai coglioni Carla Bruni? E poi non ci mancheranno certamente quei rumori sgradevoli che lei stessa emette credendo di cantare!

novembre 05, 2008

Onanismo Democratico


Dalla notte scorsa i gestori di siti porno sono molto preoccupati. La vincita di Obama a 44° presidente degli Stati Uniti ha provocato in tutta l'Unione Europea ed in Italia in particolare, un crollo verticale nel consumo di pornografia. Quella che era una tendenza, da qualche ora è diventata una vera e propria sindrome: si tratta della SOCS nota anche come Sindrome Onanitico-Compulsiva di Sinistra. L'eziologia è misteriosa, anche se la candidatura di Obama è stata il fattore scatenante, mentre la sua elezione, ha provocato una vera e propria esplosione di Masturbazione Collettiva da parte dei simaptizzanti socialistoidi e comunistoidi vari.
Persino Walter in queste ore mostra delle marcatissime occhiaia e qualche callo alle mani.
Qualcuno gli spieghi per cortesia che Obama NON è Fidel Castro e neppure il Comandante Marcos, grazie.
Peccato! Ero più tranquillo quando lorsignori erano eccitati dal corpo di qualche bella figliola, ma si sa: sono una persona ignorante e senza cultura. Purtroppo la mia mente inferiore non è illuminata dalla loro stella rossa!

novembre 04, 2008

Studenti democratici

Esempio di manifestazione studentesca pacifica e democratica.

novembre 03, 2008

I soliti crucchi

Non ho particolari simpatie per il Presidente Napolitano, ma mi sento di difenderlo dal vergognoso attacco subito dall'ipocrita stampa tedesca. La Germania è un paese democratico con una stampa libera di esprimersi come crede, ma manca totalmente del senso del ridicolo e del pudore. Vergognoso! E' proprio vero che il lupo perde il pelo ma non il vizio. I soliti crucchi!

Parassiti volanti

Ci risiamo. Piloti ed hostess della Nuova Alitalia, non firmano. Pare che il nodo del problema sia il parcheggio. Proprio così: ora che non hanno più la navetta che li viene a prendere a casa, vogliono il parcheggio in aeroporto.
Alitalia doveva fallire già dieci anni fa. Come in ogni paese civile. Settimane fa erano in piazza che speravano nel fallimento? Bene; rimanete a casa a brindare e non fate i parassiti sulle spalle degli italiani!

novembre 01, 2008

Perle di saggezza e...

di lucidità politica mista a coerenza. E questo è considerato uno dei migliori! Leggete cosa scriveva in gioventù (e non solo) quel dispensatore di saggezza e di "patenti di democrazia" nonchè quel fine filosofo ed analista politico di Eugenio Scalfari:

“Noi giovani che non abbiamo per ora altro da apportare al Fascismo, insieme con la nostra fede, che una sincerità cruda, chirurgica, ci facciamo di questa sincerità uno dei maggiori doveri dell’ora presente, confermati in questo nostro proposito dalla voce del Capo”.
Eugenio Scalfari,1942

"Un Impero del genere è tenuto insieme da un fattore principale e necessario: la "volontà di potenza" dello Stato nucleo, che poggia su due pilastri essenziali: il "popolo" quale elemento di costruzione sociale; la razza quale elemento etnico, sintesi di motivi etici e biologici che determina la superiorità storica dello Stato nucleo e giustifica la sua dichiarata "volontà di potenza"
Eugenio Scalfari,1943

"Il cavallo sovietico si trova ormai a poche incollature di distacco dal cavallo americano... Nel 1972 l’Urss sarà addirittura passata in testa non soltanto come potenza industriale, ma anche come livello di vita medio della sua popolazione "
Eugenio Scalfari, 1959

"Questa finanziaria merita un bel voto"
Eugenio Scalfari, Ottobre 2006

"Dicono i sondaggi, con un margine di errore che va sempre tenuto ben presente, che il complesso degli indecisi sia da valutare attorno al 10 per cento dei presumibili votanti. Dicono anche che il 45 per cento di quel dieci sia orientato a votare Veltroni. E dicono infine che se quel 45 diventasse il 13 aprile il 60, alla Camera si potrebbe pareggiare, i due maggiori partiti si troverebbero spalla a spalla e uno dei due otterrebbe la vittoria con uno scarto minimo di voti. Se poi il Partito democratico convogliasse su di sé il 75 per cento degli indecisi la vittoria alla Camera diventerebbe una quasi certa probabilità".
Eugenio Scalfari, 6 aprile 2008.



Se questa è considerata una delle migliori menti della sinistra italiana, chissà come sono le peggiori!

ottobre 26, 2008

PD = bugiardi - Lo dice la matematica

La manifestazione-pagliacciata di ieri a Roma del PD ha quasi riempito il Circo Massimo.
I fatti:
Circo Massimo lunghezza 621 metri. Larghezza 118 metri. Superficie circa 73.000 mq
Densità massima per il calcolo: 4 persone ogni mq (anche se sarebbe meglio calcolarne 3, ma siamo generosi :-) )
Capienza massima 300mila persone senza contare lo spazio occupato dal palco, dalle torri, dai gazebo e da altre strutture.
Partecipanti dichiarati dagli organizzatori e dal PD: 2,5 milioni!
Conclusione: pagliacci, bugiardi, in malafede e ignoranti.
I fatti sono questi, il resto sono buffonate e prese per il culo.

Il talento di WV

C'è qualcuno che non vuole la riforma scolastica del ministro Gelmini (e si parla delle elementari e solo di quelle, non delle superiori o delle università nonostante ciò che scrivono i quotidiani faziosi sinistrorsi) e ha problemi con dei semplici numeri... Gli organizzatori della pagliacciata organizzata ieri dal PD del compagno Walter parlano di due milioni e mezzo di partecipanti contro i duecentomila dichiarati dalla Questura. Si sa, gli organizzatori delle manifestazioni sono sempre un pochino "ottimisti" e fantasiosi nel dichiarare i numeri dei loro seguaci, ma qui parliamo di più di un ordine di grandezza! Lo statista alla matriciana Walter Veltroni però ha dato prova della sua enorme capacità di sparare pagliacciate come suo solito. Però una cosa la riconosco a WV: essere capaci di dire quello che dice senza scoppiare a ridere, rimanendo serio, come se lui stesso credesse alla sua prosa grondante di "sinistra" retorica, è una grande qualità utile ad ogni bravo "sinistrato mentale" che si rispetti. Grande attore. Si vede che ha il Cinema nel sangue!

ottobre 23, 2008

Ma caspita....

Non faccio a tempo a decidere di scrivere meno di politica sul blog, che la cronaca mi serve su di un piatto d'argento aromenti succulenti come ad esempio:
  • Il campione di moralismo in salsa rossa Maro Travaglio si trasforma in un pregiudicato e si becca una bella condanna per diffamazione (finalmente!)
  • Massimo Dalema fa sfoggio della sua civiltà (poca) e del vuoto del suo pensiero politico insultando a livello personale il ministro Brunetta. Comportamento patetico tipico dei "sinistri" individui. Massimo, torna in barca che è meglio!
  • La sinistra si è ridotta a portare in piazza i ragazzini di dieci anni a manifestare. E poi parlano di fascismo!
  • Veltroni continua a sproloquiare: ormai non lo ascolta più nessuno, e pure i suoi ridono di lui. Ma non doveva trasferirsi in Africa?
OK. Non commento. Per ora resisto :-)

ottobre 10, 2008

A proposito di politica italiana

Credo che la deriva politica che questo blog ha assunto da un po di tempo a questa parte, possa considerarsi una parentesi ormai chiusa. Le cose sono molto cambiate ultimamente e parlare di politica italiana su queste pagine non era previsto ne voluto; sono stato costretto dagli eventi, ma ormai non mi diverte più. Lascio il campo a chi ne ha ancora voglia; ormai mi sembra di sparare sulla Croce Rossa. Le pagliacciate che scrivono i sinistri individui sono sufficienti. Le fesserie che Veltroni e Co. ci vomitano addosso tutti i giorni, sono li sotto gli occhi di tutti. Le figuracce di Epifani e di certi sindacati di ispirazione sovietica pure. Ho deciso di non infierire. I post sulla situazione politica italiana saranno quindi molto meno frequenti. E poi ci sono sempre da leggere sulla rete molti blog più o meno deliranti sull'argomento. Qualche tempo fa mi divertiva leggerne alcuni e magari intervenire con qualche commento, ma ora ho deciso di fare mio il noto aforisma che all'incirca recita "è meglio non discutere con un cretino, perchè chi ascolta potrebbe non notare la differenza"

ottobre 08, 2008

Alive and kicking

Eccomi qui. Sono nuovamente on line, anche se ho rischiato di non esserlo più definitivamente ed in tutti i sensi. Recentemente ho avuto seri problemi di salute, e ne sono uscito davvero per un pelo. Diciamo che affermare che mi è andata bene, è un eufemismo. Ho avuto fortuna (detto anche culo in termini tecnici). Non intendo comunque andare oltre su questo argomento; ne ho accennato solo per "giustificare" la mia prolungata assenza. Si ricomincia dunque...

agosto 11, 2008

Arrivederci a settembre

Il blog rimarrà chiuso fino ai primi di settembre. Buona pausa estiva a tutti.

luglio 10, 2008

Tacchi, dadi e datteri

Non mi capita spesso di andare in un ufficio postale in qualunque città italiana. Fino a qualche tempo fa, l’impressione che ne traevo era la solita: inefficienza, maleducazione (frequente), senso di sudditanza come quando si ha a che fare con ogni ente pubblico. Ultimamente però le cose sono cambiate: l’inefficienza e la maleducazione, sono rimaste; i servizi erogati, sono rimasti a livello di terzo mondo, i servizi online sono rimasti vergognosi, sempre che siano davvero erogati, e non vi compaia sul monitor per dei mesi di seguito la scritta “Servizio temporaneamente non disponibile, riprovare più tardi”. Il cambiamento riguarda solamente l’arredamento rinnovato, e l’impressione di essere entrato NON in un ufficio postale, ma in una casba di qualche città mediorientale. I locali sono letteralmente affollati di scaffali ed espositori con sopra merce in vendita di ogni tipo: giocattoli di categoria dozzinale, libri, cd, accendini, dvd, condizionatori, telefonini, agende, radio portatili e accessori per PC ed altra mercanzia da mercatino delle pulci.
Ma… i servizi postali? Accomodatevi signori sudditi coglioni italiani ed immigrati vari. Acquistate le porcherie ed il ciarpame esposto nei nostri “negozi”; cosa credevate, di entrare per una raccomandata od un versamento? Siete dei coglioni…

giugno 30, 2008

Altre buone occasioni per rimanere in silenzio sprecate

E’ incredibile la malafede e la faccia di palta che hanno alcuni leaders della sinistra italiana. Capisco che sono all’opposizione, che le chiappe brucino ancora per il risultato delle ultime elezioni, e che il livello di capacità dimostrato da certi personaggi sia non proprio esaltante, ma un minimo di senso del ridicolo mi aspetto l’abbiano anche le persone mediocri come loro.
In questi giorni assistiamo ai soliti attacchi triti e ritriti. Evidentemente non hanno fatto tesoro delle sconfitte e degli sputtanamenti a livello planetario. Poverini. Gli italiani, o almeno una grande maggioranza, non si fanno più incantare dalle loro urla scomposte che sono più da “checca isterica” che da politico serio e responsabile. Vabbè, che ci vogliamo fare? Non si può insegnare ad un asino a parlare; soprattutto a parlare sensatamente; anche se fornito di diploma di laurea (mah? Rilasciato a Paperopoli o trovato nei fustini di Dixan?)
Dai bimbini, la ricreazione è finita; tutti a casa a fare i compiti altrimenti niente merenda e a letto dopo il Carosello!

giugno 20, 2008

Lezioni di buona amministrazione


Qualche numerino che non ha bisogno di commenti. Parliamo della “buona” amministrazione che la sinistra produce.
Regione Campania. Trasporti regionali: ogni giorno l’EAV, holding del trasporto pubblico campano, perde circa 130 mila Euro, intanto i consulenti dell’ente, mettono a libro paga anche i figli (Agostino Nuzzolo, consulente, ha la figlia Imma dipendente dell’ente; Vincenzo Torrieri e Bruno Montella, invece, pure), hanno le mogli dipendenti (Sergio Negro) e via dicendo. Che combinazione, vero? Certo che quando si dice il caso…
Comune di Roma. Le simpatiche ed efficienti amministrazioni precedenti di Rutelli e del compagno Veltroni, hanno lasciato un buco di bilancio di quasi 10 miliardi! Roba da Finanziaria, non da bilancio comunale. Il deficit strutturale annuo, ammonta a 1.089.698.012 Euro!
Bravi compagni. Ottimi amministratori della cosa pubblica. Come si dice in questi casi? “Avere la faccia come il c… ; come il cu… ; humm, non ricordo il detto, ma credo sia molto appropriato.

giugno 14, 2008

Grazie Irlanda!

I cittadini irlandesi hanno detto no al Trattato di Lisbona. Un grazie di cuore. L’unione Europea, così com’è diventata negli ultimi anni, è tutto tranne quello che doveva essere secondo i propositi iniziali dei Paesi Fondatori. Tutto imposto dall’alto, tutto pieno di ipocrisia e di interessi della grande industria. I governanti vari sono completamente fuori sintonia rispetto i cittadini. Sono sicuro che se si fosse votato anche negli altri paesi membri, il risultato non sarebbe stato diverso da quello irlandese. D’altra parte, ogni volta che i cittadini comunitari sono stati chiamati al voto referendario circa l’approvazione di trattati imposti dagli euro burocrati, hanno bocciato le decisioni farlocche della U.E. Nel 1992 i danesi bocciarono il trattato di Maastricht; nel 2001 fu affossato il trattato di Nizza che fu modificato profondamente prima di essere approvato in seconda battuta; nel 2005 Francia e Paesi Bassi fecero saltare la prima stesura della costituzione europea; oggi l’Irlanda boccia la seconda stesura, edulcorata, della costituzione. Stroncature da tutte le parti ogni volta che i cittadini possono votare e non decidono solo gli euro burocrati ed i governanti. Da noi, la nostra costituzione, vieta il ricorso al referendum per quanto riguarda i trattati internazionali: bella forma di democrazia, vero?
Basta pensare all’allargamento dei paesi membri. A chi ha giovato oltre alla grande industria? Capisco che la mano d’opera a bassissimo costo sia invitante, che le lavorazioni pericolose, siano più semplici e meno dispendiose se effettuate in uno degli ex paesi dell’est, ma non mi sembra motivo sufficiente per creare tutti i problemi che sono sotto gli occhi di tutti. L’europarlamento è diventato solo una formidabile macchina crea burocrazia; i casi di corruzione hanno portata continentale, le spese sono fuori controllo, la produttività dei deputati europei incredibilmente bassa. Il capolavoro di ipocrisia, poi, è stata quella accozzaglia di compromessi vergognosi, senza un minimo di palle nel rinnovare le tradizioni culturali che va sotto il nome di Costituzione Europea. Neppure un riferimento alle radici cristiane per paura di “offendere” i musulmani. Vergogna!
Intanto, finche attendiamo gli sviluppi, non mi rimane che ringraziare gli irlandesi.

giugno 12, 2008

Tutto il mondo è paese


Anche in Germania i giornalisti sono seri professionisti; personcine affidabili. Tutto il mondo è paese, ma d'ora in avanti le lezioni di vita e civiltà che provengono da giornalisti teutonici (ed ai crauti), le userò come quei fogli di carta che si usano in bagno... :-)

giugno 10, 2008

Grande Fratello


In Italia ci sono qualcosa come circa centomila utenze telefoniche sotto controllo, ufficialmente, da parte di organi dello Stato per un totale di circa tre milioni di utenti registrati le cui telefonate finiscono per essere trascritte per gli usi più disparati. A queste, vanno aggiunte le utenze sotto controllo “ufficiosamente”, e quindi illegalmente. E’ un record mondiale; gli altri paesi democratici e con la giustizia che funziona, ne hanno ordini di grandezza inferiori. Negli USA sono circa 1.700 e nel Regno Unito, 5.000. Siamo spiati, osservati, registrati dal Grande Fratello. I soliti quotidiani leccaculo, oggi si sono premurati di far notare come il caso di cronaca di ieri circa le porcherie che si sarebbero svolte nella clinica Santa Rita di Milano, sarebbero emerse grazie all’uso delle intercettazioni telefoniche. Peccato che si siano dimenticati di far notare come la maggior parte delle intercettazioni, non servano assolutamente alla giustizia, ma a processare mediaticamente degli innocenti, anzi, processare anche nei tribunali e rinchiudere in galera degli innocenti. Qualche esempio? Salvo Sottile, Filippo Pappalardi, Mastela, D’Alema, Gianpietro Fiorani, padre Fedele Bisceglie, il padre dei fratelini Ciccio e Tore, eccetera eccetera. Per decenza e carità di patria, mi astengo dal commentare questa vergogna tutta italiana.

giugno 08, 2008

Disinformazione

La polemica di questi giorni circa la presunta responsabilità delle regioni del nord riguardo alla surreale situazione di Napoli e della Campania coperta da migliaia di tonnellate di rifiuti, è ridicola e pretestuosa. Diciamo la verità, Napolitano ha perso un’occasione per stare zitto. Ovviamente la stragrande maggioranza di giornalisti e lacchè vari, ci si è buttata a pesce. Forse è meglio ricordare agli onnisapienti e colti giornalisti, che Napolitano si riferiva ai rifiuti tossico-nocivi che sarebbero stati gestiti dall’ecomafia in quella regione, e NON ai rifiuti solidi-urbani che tutto il mondo ha visto ricoprire la strade della città partenopea. Oltretutto, anche se è molto probabile che i rifiuti tossico-nocivi cui si riferivano le sentenze citate da Napolitano, siano davvero stati “smaltiti” illegalmente dalla mafia, si tratta pur sempre di sentenze non ancora passate in giudicato. Confondere comunque le due tipologie di rifiuti è come confondere il bianco con il nero.
Proprio due giorni fa ho ascoltato in una trasmissione radio di approfondimento, un cosiddetto esperto di Legambiente che usava i termini rifiuti-speciali, rifiuti tossico-nocivi e rifiuti solido-urbani intercambiandoli allegramente ad ogni frase; ovviamente il conduttore era tutto preso dagli sproloqui dell’esperto e aggiungeva i suoi commenti ridicoli al discorso delirante, disinformato e disinformante dell’esperto (si fa per dire).
Morale: pur di gettare fango su tutti e di coprire le responsabilità della sinistra che ha governato e governa Napoli e la Campania, giornalisti seri e “colti” professionisti, continuano a fare figure da peracottai ignoranti e prezzolati. Non sarebbe meglio che prima di sparare fesserie provino almeno ad usare decentemente i congiuntivi?

giugno 04, 2008

Un'altra figura di m....


In questi giorni si sta assistendo ad un'altra vergogna perpetrata da uno di quegli enti internazionali inutili, quando non addirittura dannosi, come la FAO. Come riportato dai quotidiani, a Roma la FAO ha organizzato una delle sue pagliacciate a base di sontuosi banchetti, soggiorni in lussuose suites e ricevimenti vari, per discutere sulla fame nel mondo. Sono senza ritegno; oltretutto dalla metà ai due terzi dei fondi a disposizione dell'ente, se ne vanno in stipendi e benefici vari di dipendenti e consulenti vari. Rimaniamo in attesa delle fondamentali e risolutive decisioni che verranno prese tra una tartina al tartufo e una "discussione" con qualche simpatica "traduttrice-interprete" messa a disposizione dei partecipanti.

maggio 27, 2008

Blog Under Construction (forse)

Dopo qualche settimana di inaccessibilità del blog, ho deciso di non cancellarlo e di metterlo per così dire in frigorifero, in pausa... Ho eliminato il 99% dei post pubblicati, non certo perchè ciò che scrissi non lo ritenga parte di me o per altri farneticanti motivi che ho letto in giro; semplicemente perchè questo blog è stato un passaggio, un periodo, una fase che al momento si è esaurita; tramite questo blog, ho avuto modo di interloquire con persone interessanti, intelligenti e con qualche demente. Con un paio di loro c'è stata anche una conoscenza non solo virtuale. Con un altro paio invece una discreta perdita di tempo con conseguente delusione.
Riprenderò a scrivere su questo blog, ma non so se tra due settimane o due mesi o quando. Quello che so è che comunque avrà un'impostazione diversa per contenuti. Ringrazio chi mi ha letto e mi ha seguito fin qui.