agosto 08, 2007

I compleanni


Ma perchè si deve essere sempre contenti e mostrarsi felici quando è il compleanno di qualcuno?
In fondo l'unica cosa che ha fatto, è quella di non morire per dodici mesi, no? :-)
E il regalo? L'altro giorno ho assistito a questo dialogo:

-Grazie, ti ringrazio moltissimo per il regalo!
-Ti è piaciuto davvero?
-Si, davvero molto! *
-Guarda che se non ti va bene, si può cambiare. *
-Va benissimo,grazie. Era da tanto tempo che desideravo averlo! *

* Nota Bene: Queste affermazioni, sono palesemente false.


:-)))

10 commenti:

artemisia ha detto...

Svegliato storto stamane?
:-)))

Nice&Nasty ha detto...

Indovinato! ;-)
Però è vero, dai!

artemisia ha detto...

purtroppo è vero....

E' per caso il tuo compleanno oggi?:-)

Nice&Nasty ha detto...

No, non è il mio compleanno... altrimenti non avrei scritto quello che ho scritto :-)))

SimplyAlexa ha detto...

Ah, how right you are about this. I think the only birthday I like to celebrate is that of my significant other and when it is his birthday, I give a gift to his mom!!! She brought him in to the world so I thank her. He hates gifts anyway.

Smile today!

Nice&Nasty ha detto...

@simplyalexa: wow! I guess he is a lucky man. Touching thought!

SimplyAlexa ha detto...

He has not quite figured that out yet. ;-)

Sgoldro ha detto...

Allora non sono l'unico a cui non frega niente dei compleanni! Specialmente del mio. Di sicuro non lo sbandiero. Se posso, non lo festeggio (non dipende da me, ma da quanto ci tiene la persona che ho a fianco).
E' un giorno come gli altri, anzi forse è pure peggio, perchè c'è sempre qualcuno che si stupisce del fatto che non mi piace festeggiare, e immancabilmente ti fa sentire "strano" e "diverso" dalla gente "normale".

Bah.

Oakeysi ha detto...

Primo post in questo blog scoperto per caso.
Spero di essere accettato in questo spazio virtuale.
Rispondo su questo thread in quanto è il primo che mi ha toccato le corde.
Io tengo molto al mio compleanno.
E' una sorta di egocentrismo, e me ne rendo conto, ma festeggiare la mia nascita significa rendere pubblica la magia di essere nato almeno una volta all'anno.
Sono il frutto di un attimo irripetibile.
Questo per me è talmente importante da dover essere commemorato in quella precisa data.
Almeno da me stesso.
Io mi festeggio, solo, o se riesco, coinvolgendo le persone che amo.
Un saluto.

\.._O_../OaKeYsi\.._O_../

Bouche ha detto...

Adoro i compleanni di chi amo ... e il giorno del mio divento un idolo da adorare.
Non ho mai lavorato il 2 Marzo, tranne quest'anno (sic!) ...
Peraltro quello del 2007 è stato uno dei compleanni più belli della mia vita.
Ci ho le prove ... telefonino pieno di foto brrrrrrrrrrrrr ....
Kisses.
Bouche.


ozogf (akus!)