giugno 29, 2007

Anche senza consultare statistiche...


...la povertà è in aumento. Ho intenzione di dare vita ad una Fondazione per aiutare questa povera ragazza, e tutte coloro che si trovano in queste condizioni. Chi mi dà una mano?

giugno 24, 2007

Raggiungere l'obiettivo


Tutti noi abbiamo dei progetti, o almeno dovremmo averne. Ci prefiggiamo degli obiettivi da raggiungere. La distanza che ci separa dall’obiettivo però la decidiamo noi, non l’obiettivo stesso in se. Personalmente ho imparato che per raggiungere lo scopo che ci siamo prefissati, servono due cose: l’emozione e la rabbia.
L’emozione è ciò che ci fa agire, che ci fa fare le cose necessarie ma che non abbiamo voglia di fare. E’ ciò che ci fa “vendere” noi stessi, che ci fa essere credibili, ed essere credibili è indispensabile. Quando andiamo in farmacia ad acquistare un farmaco, in realtà non acquistiamo il farmaco, ma il medico che ce lo ha prescritto, la sua credibilità, la fiducia che abbiamo in lui. Se siamo emozionati per qualche cosa, vuole dire che ci crediamo veramente, che l’abbiamo fatto nostro. Riusciamo quindi più facilmente a far si che i consigli ed i pareri non richiesti delle altre persone, non ci rallentino e non ci distraggano dal raggiungimento dell’obiettivo, ed in più riusciamo a trasmettere la nostra emozione; questa viene percepita in modo direi empatico, non razionale.
La rabbia invece è ciò che ci fa superare le avversità, i momenti difficili ed i “bassi” che inevitabilmente seguono gli “alti” sulla strada per il raggiungimento dell’obiettivo. Credo che passione e rabbia ci rendano davvero invincibili per il raggiungimento del successo. Il successo non ci viene a cercare, lo dobbiamo costruire noi giorno per giorno.

giugno 16, 2007

Non è della Lancôme....


Vi consiglio di andare a dare un'occhiata a questo link! Non riesco nemmeno a commentare, ma se ci riuscite voi, vi leggerò volentieri.